Domande poste frequentemente

Un LEI, Legal Entity Identifier, è un codice usato per l'identificazione unica delle persone giuridiche.

Un LEI diventa pubblico e identificherà una persona giuridica (ad es. società a responsabilità limitata, trust, fondi comuni di investimento) in maniera univoca e costante. Un LEI è composto da 20 caratteri, ad es.: 549300O897ZC5H7CY412

Per sapere quali informazioni vengono pubblicate in relazione con un LEI, consulta il seguente collegamento al LEI di EuroLEI (Nordic Legal Entity Identifier AB): https://www.gleif.org/lei/549300O897ZC5H7CY412

Tutti i LEI emessi possono essere consultati nel Legal Entity Identifier System globale, che è un archivio simile ad un registro nazionale delle imprese, comune per le giurisdizioni di tutto il mondo. Il registro è sotto la supervisione del Global Legal Entity Identifier Foundation, 'GLEIF' ed è un'iniziativa partita inizialmente dai paesi membri del G20 dopo la crisi finale del 2008.

L'utilizzo principale degli identificatori LEI per le banche è quello di segnalare alle autorità di vigilanza finanziaria le operazioni in titoli e derivati dei clienti. La segnalazione è una conseguenza giuridica dell'introduzione di due principali regolamenti finanziari dell'UE, il European Market Infrastructure Regulation (EMIR) e il Markets in Financial Instruments Direct II (MiFID II/MiFIR).

Il più delle volte, i nostri clienti sono stati incoraggiati dalla propria banca a richiedere un LEI, poiché questo è un prerequisito richiesto alle banche per adempiere all'obbligo di segnalazione regolamentare di tutte le operazioni applicabili effettuate dai propri clienti.

Per iniziare, fai clic sull'icona del menu principale 'Nuovo LEI Richiesta' e registra un account utente (o accedi al tuo account esistente se ne avevi già registrato uno in precedenza). Verrai quindi indirizzato al modulo di registrazione e potrai iniziare la registrazione della richiesta LEI. Il processo di registrazione richiede alcuni minuti.

La registrazione sarà completata dopo aver cliccato sul modulo di richiesta e sulla sezione successiva check-out. La conferma d'ordine ti sarà inviata via e-mail.

Se non hai completato la registrazione e non viene generato alcun ordine, controlla di avere gli articoli nel carrello. Per completare una richiesta, è necessario controllare il proprio ordine in modo completo.

È necessario fornire le seguenti informazioni sulla propria persona giuridica richiedente:

  • Dati di 'livello 1', la risposta alla richiesta 'chi è chi': nome legale, indirizzo legale, indirizzo della sede principale, registro delle imprese applicabile, numero di impresa e informazioni di fatturazione.
  • Inoltre, ti verrà richiesto di fornire informazioni che rispondano alla richiesta 'chi possiede chi', dati di 'livello 2', consentire l'identificazione dei genitori diretti e finali di una persona giuridica. NB! Le informazioni riguardano esclusivamente i modi in cui le aziende sono collegate le une alle altre e non raccoglieremo informazioni a proposito di Titolarità effettiva, ad es. la titolarità di una persona naturale rispetto ad una persona giuridica.

Solitamente, il processo di emissione di un LEI richiede dai 2-4 giorni lavorativi dalla ricezione del pagamento.

Comunicheremo l'emissione del LEI via email. Tutte le informazioni riguardanti il tuo LEI possono essere visualizzate in qualsiasi momento sul tuo account del portale EuroLEI, inoltre, sarà possibile ricercarle nella banca dati pubblica di GLEIF, all'indirizzo www.gleif.org.

Se al momento sei un impiegato, direttore o proprietario dell'persona giuridica per la quale stai effettuando la registrazione, puoi richiedere un LEI.

Puoi anche richiedere il LEI per un'persona giuridica di cui sei una terza parte. Questo atto viene definito 'Registrazione assistita', e necessita della procura o dell'approvazione dell'entità legale. Per ulteriori informazioni, vedi Servizi EuroLEI: Registrazione Assistita

Una volta che avrai registrato la richiesta per il LEI, verrà creata una conferma d'ordine. Dopo che avremo ricevuto il pagamento per quest'ordine, avvieremo il processo per l'emissione del LEI. Questo processo richiede tra 2-4 giorni lavorativi.

Un LEI è un codice usato per l'identificazione unica delle persone giuridiche e non può essere usato da un'altra persona giuridica. Inoltre, una persona giuridica non può avere più di un LEI.

Il rinnovo annuale del tuo LEI richiede la tua partecipazione attiva accedendo al portale EuroLEI per confermare la tua volontà di mantenere attivo il LEI. Sei pregato di aggiornare e confermare le informazioni sulla tua società/persona giuridica in caso di cambiamenti, ad es. aggiornamento degli indirizzi, modifica della ragione sociale, ecc.

Un LEI è considerato 'attivo' (o 'rinnovato') per un periodo di 12 mesi dall'emissione o dall'ultimo rinnovo annuale. Un LEI attivo è un onere normativo ai sensi delle direttive UE EMIR e MiFID II, e si riferisce alla segnalazione delle transazioni giuridiche effettuate dalle banche per conto dei loro clienti.

Il rinnovo della validità del LEI si ottiene facilmente cliccando sul pulsante 'Rinnova LEI esistente' nel menu del portale internet EuroLEI. Ciò presuppone che tu abbia effettuato l'accesso al portale Internet EuroLEI, inserendo le tue credenziali di accesso nella pagina di accesso, oppure cliccando sul link fornito nelle e-mail automatizzate di EuroLEI. Dopo essere stato reindirizzato alla pagina di rinnovo, ti viene richiesto di:

  • i) Scegliere se rinnovare o chiudere il tuo LEI, cliccando nell'elenco a tendina che si trova nella colonna di destra della griglia visualizzata.
  • ii) Fare clic su 'Continua' per rivedere ed eventualmente modificare i dettagli della persona giuridica visualizzati nel modulo.
  • iii) Cliccare per effettuare il check-out dei tuoi LEI soggetti a rinnovo.
  • iv) Pagare secondo la conferma d'ordine emessa.

‘Emesso’ e ‘Decaduto’ sono i due stati più comuni che può avere un LEI. Un LEI ‘emesso’ è attivo, e pertanto valido per la segnalazione delle operazioni. Un LEI decaduto non è più attivo.

Un LEI ha una data a partire dalla quale non sarà più attivo.

Un LEI scadrà e diverrà inattivo (‘Lapsed’) qualora non venga non venga rinnovato attivamente ogni anno. Il rinnovo può essere eseguito nel portale internet EuroLEI.

Lo scopo del sistema LEI è quello di identificare le persone giuridiche in modo univoco e coerente. Per garantire la qualità dei dati e mantenere aggiornate le modifiche, consigliamo ai nostri clienti di effettuare una manutenzione annuale.

Oltre a ciò, alcune normative UE e internazionali esigono un LEI attivo, ad esempio EMIR (European Market Infrastructure Regulation) per le posizioni in derivati e MiFID II per poter aprire un conto titoli presso un'impresa di investimento o una banca dell'UE.

Il titolare dell'account utente riceverà una nostra e-mail quando dovrà rinnovare il periodo di validità per altri 12 mesi. Se il LEI non viene rinnovato, provvederemo a segnalare quando il LEI diventa inattivo, cioè quando 'decade'

Bisogna assicurarsi che i dati contenuti nel registro siano ancora validi o altrimenti corretti. Tali informazioni includono nome legale, indirizzo legale, indirizzo della sede principale, registro delle imprese applicabile e numero di impresa. Inoltre, ti verrà richiesto di confermare le informazioni sulla struttura proprietaria della tua persona giuridica e i dati di fatturazione (a scopo di fatturazione).

La registrazione LEI sarà rinnovata quanto più possibile in prossimità dell'attuale data di rinnovo, e prorogata di 365 giorni.

Il rinnovo anticipato e il pagamento non influiscono (abbreviano) il periodo di validità attuale. EuroLEI attende, invece, la proroga fino alla data di scadenza del LEI, indipendentemente dal momento in cui il pagamento viene ricevuto.

EuroLEI consiglia il pagamento immediato delle conferme d'ordine, al fine di evitare l'invalidità temporanea del LEI.

Dal momento che spesso ci vogliono 1-2 giorni lavorativi per ricevere e registrare un pagamento, tali ritardi a volte sono sufficienti ad inviare solleciti.

Se hai pagato senza indicare il numero di riferimento corretto, non possiamo abbinare il tuo pagamento, il che potrebbe ritardare notevolmente il processo di emissione del LEI.

Se hai rinnovato il LEI ma hai inviato (con la tua banca) una data di pagamento vicina alla fine del periodo di gestione corrente, riceverai solleciti fino a quando il pagamento non sarà registrato.

La registrazione di un account utente si può facilmente ottenere tramite il seguente link login.

Assicurati di registrare un account utente scegliendo un'e-mail che utilizzi frequentemente e una password che soddisfi i requisiti di sicurezza di EuroLEI, cioè almeno 8 caratteri, che contengano almeno una lettera maiuscola e un numero.

A pochi istanti dalla registrazione, riceverai un'e-mail di verifica (in caso contrario, controlla il tuo filtro antispam). Cliccando il link presente nell'e-mail, confermerai il tuo account utente e verrai automaticamente reindirizzato al portale EuroLEI.

Solo un utente registrato può richiedere, rinnovare o trasferire un LEI.

Per favore, controlla la casella di posta indesiderata. Se non riesci a trovarla, contatta support@eurolei.com.

Hai confermato il tuo account? Dopo aver registrato un account utente, dovresti ricevere un'e-mail di verifica con un link. Cliccando sul link, verificherai il tuo account.

Se non hai ricevuto l'e-mail di conferma, controlla il tuo filtro antispam o contatta support@eurolei.com

Visita la pagina di accesso.

Registra un nuovo account utente o, se ne hai già uno, accedi al tuo account utente esistente.

Visita la Password dimenticata?.

Puoi cambiare la password dopo aver effettuato il login, cliccando sul tuo indirizzo e-mail nell'angolo in alto a destra.

Puoi cambiare la password dopo aver effettuato il login, cliccando sul tuo indirizzo e-mail nell'angolo in alto a destra.

Puoi scegliere di aggiungere un indirizzo e-mail di contatto secondario e un indirizzo e-mail di gruppo a un account utente. È inoltre possibile aggiornare questi indirizzi e-mail in una fase successiva. Questi due o più contatti riceveranno anche le e-mail automatiche e i promemoria.

Il tuo collega deve registrare il proprio account utente tramite la pagina di accesso e quindi richiedere il trasferimento del LEI al proprio account utente via e-mail support@eurolei.com.

Se provi a registrare un nuovo account utente e la password non viene accettata, assicurati che soddisfi i requisiti di sicurezza di EuroLEI, ovvero che sia composto da un minimo di 8 caratteri, che contengano almeno una lettera maiuscola e un numero.

Se non ricordi la password del tuo account già esistente, puoi richiederne una nuova sulla pagina password dimenticata.

Se il tuo LEI è già registrato presso un altro fornitore di servizi, puoi facilmente trasferirlo, gratuitamente, a EuroLEI.

Un LEI già gestito da un altro account utente EuroLEI può essere trasferito gratuitamente previo consenso del titolare del conto corrente. Contattaci all'indirizzo support@eurolei.com.

Un trasferimento richiede normalmente 7 giorni lavorativi. L'attuale LOU, Local Operating Unit deve approvare il trasferimento, e ti contatterà.

Un LEI già registrato nel portale internet NordlEI può essere trasferito su un altro account utente entro 24 ore.

Tutti i LEI e i dati di riferimento corrispondenti sono informazioni pubbliche presso il GLEIF (la banca dati globale ufficiale per i dati LEI).

Visita www.gleif.org/en/lei/search

Avvia il trasferimento di un LEI esistente dal suo attuale fornitore di servizi a EuroLEI tramite la voce 'Trasferimento di un LEI esistente' nel menu principale, oppure contattaci a questo indirizzo e-mail support@eurolei.com.

Il LEI esistente sarà trasferito senza modifiche alla sua struttura o al suo contenuto.

Una volta che il LEI sarà trasferito a EuroLEI, ti verrà ricordato di rinnovare il tuo LEI.

Puoi aggiornare le informazioni relative al tuo LEI come parte del tuo rinnovo annuale del LEI.

Se desideri aggiornare i dati LEI in un altro momento, ad esempio a seguito di un cambiamento di nome o di un aggiornamento dell'indirizzo, ti preghiamo di contattare support@eurolei.com.

I dati di fatturazione devono essere aggiornati solo nell'ambito del rinnovo annuale del LEI.

Per aggiornare i dati LEI tra un rinnovo annuale e l'altro, scrivici al seguente indirizzo support@eurolei.com del LEI in questione, nonché fornire qualsiasi documentazione che dimostri la modifica o un collegamento a una fonte pubblica di dati.

Descrivi e fornisci informazioni sulle operazioni aziendali via e-mail a support@eurolei.com. Se possibile, indica un riferimento a una fonte di dati o a un documento pubblici.

Controlla i nostri prezzi sulla pagina dei prezzi.

Tramite bonifico e pagamento internazionale.

Ricorda che la tua conferma d'ordine è valida per 30 giorni, e che EuroLEI attende di ricevere il pagamento entro questo termine, altrimenti l'ordine sarà annullato.

Nel caso in cui il tuo ordine sia stato annullato, ma intendi comunque pagare per la tua richiesta o il tuo rinnovo vengano avviati, contatta support@eurolei.com.

L'identificazione e la registrazione del pagamento, di norma, richiedono 1-2 giorni bancari. Se hai pagato oggi, molto probabilmente registreremo il tuo pagamento entro 2 giorni lavorativi.

Lo stato ''in attesa di pagamento'' indica che il tuo pagamento non è stato ancora registrato. Se non utilizzi il numero di riferimento valido per la conferma d'ordine al momento dell'invio del pagamento, non possiamo abbinare il tuo pagamento.

Le istruzioni di pagamento si trovano sulla pagina posteriore della conferma d'ordine.

EuroLEI accetta pagamenti locali da utilizzando bonifico SEPA in Comunità Europea (EUR). Inoltre, accettiamo pagamenti internazionali tramite SWIFT in USD. Tutte le istruzioni di pagamento relative sono riportate sulla conferma d'ordine.

EuroLEI non può accettare rischi di credito per l'emissione o il rinnovo di un LEI. Il processo completo comprende le seguenti fasi:

  • 1) Registrazione di una nuova domanda o di rinnovo del LEI
  • 2) La conferma d'ordine viene inviata al cliente insieme alle istruzioni di pagamento (via email)
  • 3) Pagamento tramite bonifico domestico o ordine di pagamento internazionale
  • 4) Fattura saldata inviata al cliente (via email)
  • 5) Il processo di convalida viene avviato e il LEI viene rilasciato o prorogato

Il motivo di tale modello operativo è che EuroLEI avvia il processo di emissione/rinnovo del LEI solo al momento della ricezione dell'intero pagamento. Nel caso in cui il cliente non effettui il pagamento entro 30 giorni, la conferma d'ordine scade e, pertanto, non è più valida (il che significa che EuroLEI non invierà solleciti o richiederà alcun pagamento).

Questa procedura è comune tra servizi simili sul mercato, e questo spiega perché non abbiamo una data di scadenza sulla conferma d'ordine. Le conferme d'ordine e le fatture pagate di EuroLEI sono conformi alle direttive e alle prassi comunitarie vigenti in materia di cosa dovrebbe contenere una documentazione contabile e di pagamento.

Sì, una volta che il pagamento è stato ricevuto e registrato da EuroLEI, ti verrà inviata via e-mail una fattura di pagamento a fini contabili.

Oltre a fornire assistenza durante il processo di emissione del LEI, EuroLEI verifica i dati di riferimento del LEI, confrontandoli con i registri pubblici e altre fonti. Oltre agli oneri di servizio principali di EuroLEI, l’emissione e il rinnovo annuale del LEI sono sempre soggetti a un sovrapprezzo di 10 EUR (11 USD), che è previsto da qualsiasi fornitore di servizi LEI, e viene trasferito direttamente alla Global LEI Foundation (GLEIF).

I servizi che forniamo saranno addebitati dalla nostra società svedese, la 'Nordic Legal Entity Identifier AB'.

Per i clienti EU (al di fuori della Svezia): Se il numero di partita IVA inserito è valido, in base al cosiddetto principio del 'reverse charge' per l'acquisto di servizi da un altro paese dell'UE, l'IVA non verrà addebitata. In caso di inserimento di un numero di partita IVA non valido, il portale EuroLEI visualizzerà un avviso. Affinché l'utente che non dispone di un numero di partita IVA valido possa procedere, il campo IVA deve essere lasciato vuoto. In questo modo, alla conferma d'ordine per i clienti con sede nell'Unione Europea verrà addebitata l'IVA svedese del 25%.

Per i clienti svedesi: in ogni caso verrà addebitata e dichiarata l'IVA svedese del 25%.

Per i clienti residenti al di fuori dell'EU: Non verrà addebitata o trattenuta l'IVA.

Altri dettagli sui numeri di partita IVA approvati sono disponibili al seguente link: https://ec.europa.eu/taxation_customs/business/vat/eu-vat-rules-topic/vies-vat-information-exchange-system-enquiries_en

I dati di fatturazione vengono raccolti solo una volta all'anno, con una nuova registrazione o un rinnovo annuale. Non è necessario aggiornare i dati di fatturazione durante l'anno.

Puoi trovare tutti gli ordini e le fatture sotto la voce del menu principale 'Codice LEI utente Registrazioni', oppure 'Visualizza ordini e ricevute' dopo che hai effettuato l'accesso al tuo account nel portale EuroLEI.

Se hai registrato una nuova richiesta o un rinnovo, ma non hai verificato il tuo ordine nel portale EuroLEI, ti ricorderemo di farlo via e-mail. Per completare l'ordine basterà cliccare sull'icona Carrello, nell'angolo in alto a destra, e selezionare 'Vai al pagamento'. Scegliendo 'GENERA CONFERMA D'ORDINE' verrà creata una conferma d'ordine per il pagamento, dopo di che potrai effettuare il check out.

Utilizza il riferimento corretto per l'invio del pagamento. Il riferimento è riportato sulla conferma d'ordine.

Contatta support@eurolei.com e fornisci una ricevuta di pagamento e il numero della conferma d'ordine.

Un LEI, Legal Entity Identifier, è un codice usato per l'identificazione unica delle persone giuridiche. Qualsiasi persona giuridica possieda un LEI viene pertanto rappresentata nel sistema globale LEI, che è un archivio simile ad un registro nazionale delle imprese, comune per le giurisdizioni di tutto il mondo. Il registro è sotto la supervisione del Global Legal Entity Identifier Foundation, 'GLEIF' ed è un'iniziativa partita inizialmente dai paesi membri del G20. Per ogni azienda può essere emesso un solo LEI. Di seguito si può vedere un esempio di LEI.

Il LEI di EuroLEI: 549300O897ZC5H7CY412

L'uso primario dei LEI è quello di segnalare alle autorità di vigilanza finanziaria le operazioni in titoli e derivati dei clienti. La segnalazione è una conseguenza giuridica dell'introduzione di due principali regolamenti finanziari dell'UE, il European Market Infrastructure Regulation (EMIR) e il Markets in Financial Instruments Direct II (MiFID II/MiFIR). Il più delle volte, i clienti EuroLEI sono stati incoraggiati dalla propria banca a richiedere un LEI, poiché questo è un prerequisito richiesto alle banche per adempiere all'obbligo di segnalazione regolamentare di tutte le operazioni applicabili effettuate dai propri clienti.

EuroLEI è un Registration Agent ufficiale nel sistema globale LEI. EuroLEI offre servizio di registrazione e rinnovo LEI tramite il portale internet di EuroLEI web o tramite elaborazione in serie. EuroLEI opera in collaborazione con il LOU accreditato e con la Utility GMEI. EuroLEI è annoverato tra i pochiRegistration Agents esistenti riconosciuti dal GLEIF.

Sì, non appena viene avviata una richiesta LEI, questa è di dominio pubblico. Questo serve a verificare la disponibilità di dati rilevanti tra i LOU per ridurre al minimo il rischio di duplicazione dei LEI.

Il registro globale del LEI è stato originariamente un'iniziativa del Financial Stability Board e dei paesi membri del G20, volta a contribuire a una maggiore trasparenza dei mercati finanziari a seguito della crisi finanziaria del 2008. Il LEI è ampiamente utilizzato per identificare i soggetti giuridici, sia per gli aspetti normativi del settore finanziario che come parte delle migliori prassi nelle applicazioni industriali e commerciali.

I dati sono convalidati principalmente in relazione ai registri nazionali delle imprese. Se i dati non sono disponibili, possono essere utilizzate fonti secondarie e documenti forniti dalla stessa persona giuridica.

A partire dal 3 gennaio 2018, una persona giuridica che desideri acquistare e vendere (eseguire) strumenti finanziari nell'UE avrà bisogno di un LEI per diventare o rimanere cliente di una banca o impresa di investimento dell'UE.

L'obbligo per le imprese di investimento e gli enti creditizi di comunicare alle autorità competenti (autorità di regolamentazione) nell'area dell'UE è stato ampiamente esteso. Tra le altre cose, l'identificazione delle persone giuridiche mediante l'uso di strumenti di investimento di piccole e medie dimensioni è diventata obbligatoria.

Per gli interessati, ulteriori informazioni sulla MiFID II sono disponibili al seguente indirizzo http://www.esma.europa.eu/page/Markets-Financial-Instruments-Directive-MiFID-II.

Tutti i soggetti (società, fondi comuni di investimento, trust, ecc.) stabiliti nell'Unione europea devono rispettare le norme e le pratiche dell'EMIR quando effettuano operazioni in derivati. Per quanto riguarda il LEI, la sezione più importante dell'EMIR è l'obbligo di segnalazione.

L'EMIR si applica sia agli strumenti derivati quotati che a quelli OTC.

L'obbligo di segnalazione stabilisce che entrambe le parti di un contratto derivato devono segnalare tale attività ad un cosiddetto Trade Repository. Per rendere possibile ciò, la parte segnalante (o la parte a cui delega la segnalazione) deve identificare la parte di un contratto derivato che utilizza un LEI.

L'obbligo di segnalazione dell'EMIR è entrato in vigore il 12 febbraio 2014 per tutte le controparti di contratti derivati. L'utilizzo di un LEI per identificare in modo univoco le persone giuridiche è diventato obbligatorio alla stessa data, il che ha portato a far parte delle normali routine Know-Your-Customer (KYC) per le banche come criterio di integrazione.

Per i lettori interessati, il regolamento UE è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell'UE al seguente indirizzo http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:32012R0648:EN:NOT. Per una descrizione dettagliata delle entità regolamentate dall'EMIR si veda l'articolo 2 (Definizioni), paragrafi 7 e 8.